a

Latest Posts:

Sorry, no posts matched your criteria.

Follow Us:

Back To Top
Image Alt

Oliva peranzana, armonia ed intensità allo stesso tempo

l'olio di oliva di olive peranzana

Oliva peranzana, armonia ed intensità allo stesso tempo

Abbiamo visto l’oliva coratina, l’oliva ogliarola e oggi tocca all’ultima oliva che coltiviamo nei nostri terreni: la peranzana.

Detta anche “Provenzale” (fu introdotta dai francesi attorno al 1300), cresce e si coltiva in zone ben specifiche della Puglia, più precisamente nei comuni di Torremaggiore, San Severo e San Paolo di Civitate.

Questa oliva è sempre più apprezzata per la creazione di oli extravergini intensi ma equilibrati, di altissima qualità e dalla bassa acidità.

Anche se ha una resa in olio più bassa rispetto alle sorelle (circa 10/15%) ed è ancora poco conosciuta, la peranzana è ottima sia come monocultivar che per donare una nota di equilibrato carattere ad altri oli extravergini.

Si raccoglie tra novembre e dicembre.

L’olio di oliva peranzana

Abbiamo parlato dell’oliva, ora è il momento di capire di più sul suo olio.

Partiamo dal colore.

Questo olio extravergine si presenta giallo/oro con piccole sfumature verdi.

Al palato è cangiante: in un primo momento prevale la dolcezza, ma in seguito si sprigiona una leggera piccantezza e un piacevole amaro.

Tuttavia, questi due elementi non si scontrano mai: amaro e piccante sono sempre equilibrati e armonicamente uniti, rispettando così tutti i sentori caratteristici di queste olive (principalmente mandorla e carciofo).

Tutte caratteristiche date dall’alto contenuto di polifenoli, importanti antiossidanti utili al benessere del nostro organismo, e dall’alta percentuale di clorofilla.

Curioso di scoprire questa fantastica olive?

Prova allora “D”, il nostro olio extravergine più delicato.

È realizzato con un blend di coratina, peranzana e ogliarola, tre olive che insieme creano un delicato equilibrio perfetto per dare un tocco di pugliesità alla ricette di tutti i giorni.

Lasciaci un commento Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*Campo obbligatorio