a

Latest Posts:

Sorry, no posts matched your criteria.

Follow Us:

Back To Top
Image Alt

Visiterai la Puglia? Prima di partire scopri l’elenco dei prodotti tipici pugliesi!

i prodotti tipici pugliesi

Visiterai la Puglia? Prima di partire scopri l’elenco dei prodotti tipici pugliesi!

Periodo estivo vuol dire vacanze, e se nei tuoi piani c’è la Puglia, allora devi consultare assolutamente l’elenco dei prodotti tipici pugliesi!

Come ben sai, ogni regione ha le sue tipicità, e la Puglia non è da meno.

Famosa i tutta Italia per l’altissima qualità e bontà delle sue specialità, la nostra regione racchiude tantissime prelibatezze, dai formaggi ai panificati.

E ovviamente, nella lista non può mancare l’eccellenza del nostro olio extravergine di oliva!

Non vedi l’ora di scoprire quali sono i prodotti tipici pugliesi?

Ecco qui la lista dei più celebri!

le friselle pugliesi come prodotto tipico

La lista dei prodotti tipici pugliesi da non perdere

  • BURRATA DI ANDRIA. Si tratta probabilmente del formaggio pugliese più apprezzato al mondo. Una sacca di pasta di mozzarella racchiude gelosamente al suo interno la stracciatella, un insieme di panna e mozzarella sfilacciata;

la burrata di andria

  • CAROSELLO. Si tratta di un frutto molto diffuso in Puglia. La buccia verde, la polpa di vari colori e il sapore che ricorda il melone lo rendono perfetto sia per ricette salate sia per essere consumato come semplice frutto;
  • RICOTTA MARZOTICA. È una ricotta dura senza crosta tipica della zona del Salento. Si contraddistingue per la sua salatura, che avviene solo quando estratta dal suo contenitore;
  • TORCINELLI. Involtini davvero particolari, realizzati con le interiora (polmone, budello e fegato, inseriti all’interno di un budello di agnello). Nella cucina pugliese vengono grigliati e generalmente messi dentro ad un panino;
  • PANE DI ALTAMURA. Un pane che è tutto un programma: semole e varietà di grano duro coltivato nella Murgia e lievito madre (o pasta acida). Dal 2013 è prodotto DOP;
  • CAVATELLI E ORECCHIETTE. Sono i due formati di pasta più conosciuti della regione. Le orecchiette hanno una storia antica e le più famose sono quelle nella zona di Bari. I cavatelli invece, anche se originari del Molise, oggi sono diventate anche una tipicità pugliese;
  • BOMBETTE. Street Food pugliese per eccellenza, le bombette sono piccoli involtini di carne di maiale ripieni di formaggio, sale e pepe;
  • MUSCHISKA. Carne essiccata generalmente insaporita con aglio e peperoncino. Consumata sia cotta sia cruda, un tempo era lo snack prediletto dei pastori;
  • CAPOCOLLO DI MARTINA FRANCA. Celebre insaccato realizzato con la carne di maiali allevati in Valle d’Itria;
  • SOSPIRO. Questo dolce presidio Slow Food dal 2014, e uno dei simboli di Bisceglie (il nostro paese), è realizzato con pan di spagna farcito con crema e ricoperto con la glassa. Secondo la leggenda, il dolce ha origine nei monasteri, dove venivano preparati dalle monache;
  • FRISELLE. Forse non lo sapevi ma le friselle sono grandi taralli di grano duro che vengono prima cotti al forno poi tagliati a metà e fatti biscottare nuovamente in forno. Ecco perché non può parlarsi di “pane”;
  • PALLONE DI GRAVINA. Formaggio fresco e delicato tipico del barese generalmente consumato il giorno stesso della produzione. È realizzato con latte caprino e ovino e presenta una pasta molla e grassa dal sapore deciso;
  • FAVA DI ZOLLINO. Molto celebre in tutta la provincia di Lecce, la Fava di Zollino si presenta più schiacciata e grande delle fave comuni. Inoltre, viene consumata secca;
  • CANESTRATO PUGLIESE DOP. Formaggio dalla crosta rugosa lievemente gialla e pasta bianco/gialla. Viene prodotto nella provincia di Foggia e in alcuni comuni vicino Bari. Il sale utilizzato per la realizzazione del formaggio proviene dal comune di Margherita di Savoia;
  • OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA. Le varietà di olive presenti in Puglia hanno una qualità imparagonabile, soprattutto quando sono da utilizzare nella produzione di olio extravergine. Di particolare rilevanza sono l’Ogliarola, la Coratina e la Peranzana. Tutte olive che utilizziamo nei nostri oli evo: “i”, un monocultivar di Coratina e “D”, un blend di Coratina, Ogliarola e Peranzana;

Non vedi l’ora di iniziare ad assaggiare tutti questi prodotti tipici pugliesi?

Perché allora non iniziare con l’olio extravergine d’oliva? ?

Lasciaci un commento Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*Campo obbligatorio